Serie A1
01/11/2011

Cagliari, le parole dei protagonisti. Kaziyski: "Una bacheca da allargare!"

invia al mio Kindle
Cagliari, 1 novembre 2011
01112011gruppo
Foto di gruppo festante sotto la cura gialloblù (foto Trabalza)

Queste le dichiarazioni raccolte al PalaRockefeller al termine della finale di Supercoppa Italiana MONDO 2011.

Emanuele Birarelli:Siamo certamente molto felici per questo risultato. Abbiamo portato a casa il trofeo che ancora mancava alla nostra Società e questo ci rende tutti orgogliosi per quello che abbiamo fatto fino ad ora. È stata una partita dura, giocata da due squadre magari non al top della forma per via dei tanti impegni di questo periodo. Conoscevamo la forza a muro e al servizio dei nostri avversari e si è visto durante una partita in cui abbiamo cercato in tutti i modi di metterli in difficoltà nella lettura del nostro gioco. Abbiamo giocato due buonissimi set e nonostante il calo nel terzo, siamo riusciti a partire molto bene nel quarto conquistando un break importante che ci ha consentito di chiudere il match a nostro favore”.

Matey Kaziyski:Mancava solo questa e finalmente la mettiamo vicino agli altri trofei; è assolutamente fantastico e ci ripaga delle due precedenti sconfitte fra Firenze e Torino. Sono contento anche per la squadra che è riuscita ad avere la meglio pur faticando tanto durante tutta la partita. Spero che ci stia questa coppa in bacheca: altrimenti la faremo allargare perchè non vogliamo fermarci qui”.

Osmany Juantorena: Era l’unico titolo che ci mancava e siamo entusiasti di averlo conquistato, non potrebbe essere altrimenti. Cuneo ci ha reso la vita difficile, loro e noi arriviamo sempre in finale: stavolta è andata bene a noi e vogliamo festeggiare a lungo perchè ce lo meritiamo”.

Andrea Bari: “Una partita giocata forse con qualche sbavatura di troppo ma alla fine abbiamo ottenuto una grande vittoria a cui tenevamo molto. Lavoriamo sempre molto in palestra per affrontare gare di questo genere e questo è il successo che premia gli sforzi fatti fino ad ora da parte di tutti. È una vittoria del gruppo”.

Leandro Vissotto (Bre Banca Lannutti Cuneo):Loro sono veramente forti. Abbiamo cercato in tutti i modi di contenere il loro servizio e giocare al loro livello. Abbiamo approfittato del  calo nel terzo set per riaprire il match, ma nel quarto sono saliti nuovamente di intensità, ritornando a giocare come nei primi due set. Dobbiamo migliorare come ritmo di squadra per poter competere contro una squadra di questo livello”.


Trentino Volley S.p.A.
Ufficio Stampa

Francesco Segala
Tel 0461-829939, e-mail: francesco.segala@trentinovolley.it

Other news

NEXT MATCH

Wednesday 13 December 2017

hour 20:30 Biosì Indexa Sora - Diatec Trentino

LAST MATCH

Sunday 10 December 2017 (Pala Valentia)

hour 18:00 Tonno Callipo Vibo Valent - Diatec Trentino 2 - 3

Players

Uros Kovacevic
  • Kovacevic Uros
  • 24 Years
  • 2
  • Serbia
  • Spiker
  • 06/05/1993
Profile
Matteo Chiappa
  • Chiappa Matteo
  • 24 Years
  • 8
  • Italy
  • Libero
  • 06/07/1993
Profile
Oreste Cavuto
  • Cavuto Oreste
  • 21 Years
  • 5
  • Italy
  • Spiker
  • 05/12/1996
Profile
Eder Carbonera
  • Carbonera Eder
  • 34 Years
  • 16
  • Brazil
  • Middle Blocker
  • 19/10/1983
Profile
Renee Teppan
  • Teppan Renee
  • 24 Years
  • 12
  • Estonia
  • Opposite
  • 26/09/1993
Profile
VIEW ALL

PRESS CLIPPING

10 December 2017
Sunday 10th December 2017
9 December 2017
Saturday 9th December 2017
8 December 2017
Friday 8th December 2017
VIEW ALL

MP3 INTERVIEW

10 December 2017
after Vibo Valentia-Trento
5 December 2017
Lanza after Maaseik-Trento
3 December 2017
Hoag after Trento-Modena
VIEW ALL

AREA RISERVATA

Area riservata sponsor. Con foto HD, News, Statistiche, Video e tanto altro.

USERNAME PASSWORD Se non sei ancora registrato:

Breaking News

Settore giovanile

+ Upload other See all

Agenda dei media

+ Upload other See all

Follow on Facebook

Follow on Twitter

INSTAGRAM