Serie A1
01/11/2011

Cagliari, le parole dei protagonisti. Kaziyski: "Una bacheca da allargare!"

invia al mio Kindle
Cagliari, 1 novembre 2011
01112011gruppo
Foto di gruppo festante sotto la cura gialloblù (foto Trabalza)

Queste le dichiarazioni raccolte al PalaRockefeller al termine della finale di Supercoppa Italiana MONDO 2011.

Emanuele Birarelli:Siamo certamente molto felici per questo risultato. Abbiamo portato a casa il trofeo che ancora mancava alla nostra Società e questo ci rende tutti orgogliosi per quello che abbiamo fatto fino ad ora. È stata una partita dura, giocata da due squadre magari non al top della forma per via dei tanti impegni di questo periodo. Conoscevamo la forza a muro e al servizio dei nostri avversari e si è visto durante una partita in cui abbiamo cercato in tutti i modi di metterli in difficoltà nella lettura del nostro gioco. Abbiamo giocato due buonissimi set e nonostante il calo nel terzo, siamo riusciti a partire molto bene nel quarto conquistando un break importante che ci ha consentito di chiudere il match a nostro favore”.

Matey Kaziyski:Mancava solo questa e finalmente la mettiamo vicino agli altri trofei; è assolutamente fantastico e ci ripaga delle due precedenti sconfitte fra Firenze e Torino. Sono contento anche per la squadra che è riuscita ad avere la meglio pur faticando tanto durante tutta la partita. Spero che ci stia questa coppa in bacheca: altrimenti la faremo allargare perchè non vogliamo fermarci qui”.

Osmany Juantorena: Era l’unico titolo che ci mancava e siamo entusiasti di averlo conquistato, non potrebbe essere altrimenti. Cuneo ci ha reso la vita difficile, loro e noi arriviamo sempre in finale: stavolta è andata bene a noi e vogliamo festeggiare a lungo perchè ce lo meritiamo”.

Andrea Bari: “Una partita giocata forse con qualche sbavatura di troppo ma alla fine abbiamo ottenuto una grande vittoria a cui tenevamo molto. Lavoriamo sempre molto in palestra per affrontare gare di questo genere e questo è il successo che premia gli sforzi fatti fino ad ora da parte di tutti. È una vittoria del gruppo”.

Leandro Vissotto (Bre Banca Lannutti Cuneo):Loro sono veramente forti. Abbiamo cercato in tutti i modi di contenere il loro servizio e giocare al loro livello. Abbiamo approfittato del  calo nel terzo set per riaprire il match, ma nel quarto sono saliti nuovamente di intensità, ritornando a giocare come nei primi due set. Dobbiamo migliorare come ritmo di squadra per poter competere contro una squadra di questo livello”.


Trentino Volley S.p.A.
Ufficio Stampa

Francesco Segala
Tel 0461-829939, e-mail: francesco.segala@trentinovolley.it

Other news

NEXT MATCH

Trento, Sunday 25 February 2018 (PalaTrento)

hour 18:00 Diatec Trentino - Biosì Indexa Sora

LAST MATCH

Trento, Wednesday 21 February 2018 (PalaTrento)

hour 20:30 Diatec Trentino - Tonno Callipo Vibo Valent 3 - 0

Players

Filippo Lanza
  • Lanza Filippo
  • 27 Years
  • 10
  • Italy
  • Spiker
  • 03/03/1991
Profile
Nicholas Hoag
  • Hoag Nicholas
  • 26 Years
  • 3
  • Canada
  • Spiker
  • 19/08/1992
Profile
Aidan Zingel
  • Zingel Aidan
  • 28 Years
  • 11
  • Australia
  • Middle Blocker
  • 19/11/1990
Profile
Luca Vettori
  • Vettori Luca
  • 27 Years
  • 7
  • Italy
  • Opposite
  • 26/04/1991
Profile
Pier Paolo Partenio
  • Partenio Pier Paolo
  • 25 Years
  • 15
  • Italy
  • Setter
  • 06/02/1993
Profile
VIEW ALL

PRESS CLIPPING

24 February 2018
Saturday 24th February 2018
23 February 2018
Friday 23rd February 2018
22 February 2018
Thursday 22nd February 2018
VIEW ALL

MP3 INTERVIEW

18 February 2018
Lanza after Modena-Trento
VIEW ALL

AREA RISERVATA

Area riservata sponsor. Con foto HD, News, Statistiche, Video e tanto altro.

USERNAME PASSWORD Se non sei ancora registrato:

Breaking News

Settore giovanile

+ Upload other See all

Agenda dei media

+ Upload other See all

Follow on Facebook

Follow on Twitter

INSTAGRAM