Serie A1
07/01/2018

Anche Ravenna cede il passo: la nona vittoria consecutiva in SuperLega conferma il quarto posto in classifica

invia al mio Kindle

Giannelli e Zingel fermano a muro il francese Marechal, espulso nel corso del terzo set

Foto Trabalza

Trento, 7 gennaio 2018

 

La marcia spedita della Diatec Trentino nel campionato di SuperLega UnipolSai 2017/18, prosegue senza soste anche al cospetto di una delle avversarie che nel girone d’andata l’aveva messa più in difficoltà. Stasera al PalaTrento la formazione gialloblù ha confermato di essere squadra decisamente migliorata rispetto ad un girone fa, superando la Bunge Ravenna per 3-1 e riscattando pienamente quindi la battuta d’arresto patita a fine ottobre al Pala De Andrè. I tre punti incamerati in questa occasione consentono a Lanza e compagni di confermarsi al quarto posto in classifica e di avvicinarsi nel miglior modo possibile al big match con la Lube, che si giocherà fra una settimana esatta.
A quell’appuntamento la squadra trentina arriverà con alle spalle ben nove vittorie consecutive in campionato; l’ultima è arrivata grazie ad una partenza lanciata dei gialloblù (pressoché perfetti nel primo parziale), che si sono rivelati poi anche bravi a contenere il tentativo di replica degli avversari nel secondo periodo. Dal terzo set in poi, pur soffrendo, la squadra di casa è tornata a comandare le operazioni del gioco, lanciandosi sempre con maggiore velocità verso il successo da tre punti. Decisivo l’apporto di Capitan Lanza (mvp con 18 punti ed il 63% in attacco), ma anche la prova di Chiappa (libero in entrambi le fasi per un problema al ginocchio accusato da De Pandis) e la lucida regia di Giannelli, eccellente nel mascherare le difficoltà realizzative in alcuni momenti di Teppan e Hoag. Ravenna ha provato a replicare fino alla fine solo con Buchegger (best scorer con 20 punti), ma a gioco lungo ha pagato le difficoltà palesate in posto 4 da Poglajen e da un nervoso Marechal.

 

Di seguito il tabellino del match valevole per la sedicesima giornata di regular season di SuperLega UnipolSai 2017/18 giocato questa sera al PalaTrento.


Diatec Trentino-Bunge Ravenna 3-1
(25-18, 22-25, 25-19, 25-20)
DIATEC TRENTINO: Kozamernik 4, Teppan 10, Hoag 12, Eder 8, Giannelli 3, Lanza 18, Chiappa (L); Vettori, Kovacevic 1, Zingel 6. N.e. Cavuto e Partenio. All. Angelo Lorenzetti.
BUNGE: Diamantini 4, Orduna, Marechal 11, Georgiev 3, Buchegger 20, Poglajen 12, Goi (L); Vitelli, Raffaelli, Gutierrez. N.e. Mazzone, Pistolesi e Marchini. All. Fabio Soli.
ARBITRI: Saltalippi di Perugia e Zanussi di Treviso.
DURATA SET: 22’, 27’, 31’, 27’; tot 1h e 47’.
NOTE: 3.195 spettatori, per un incasso di 21.297 euro. Diatec Trentino: 8 muri, 7 ace, 20 errori in battuta, 9 errori azione, 49% in attacco, 38% (20%) in ricezione. Bunge: 4 muri, 6 ace, 20 errori in battuta, 8 errori azione, 45% in attacco, 52% (27%) in ricezione. Cartellino rosso a Marechal sul 16-16 del terzo set. Mvp Lanza.

 

 

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa

Tutti i numeri del matchSuperLega UnipolSai 2017/18, risultati e classifica dopo il sedicesimo turno

ARTICOLI CORRELATI

FOTO GALLERY

VIDEO GALLERY

Altri articoli

PROSSIMA PARTITA

domenica 21 gennaio 2018 (PalaOlimpia)

ore 18:00 Calzedonia Verona - Diatec Trentino

ULTIMA PARTITA

Trento, giovedì 18 gennaio 2018 (PalaTrento)

ore 20:30 Diatec Trentino - Arkas Izmir 0 - 0

Giocatori

Nicholas Hoag
  • Hoag Nicholas
  • 26 Anni
  • 3
  • Canada
  • Schiacciatore
  • 19/08/1992
Scheda
Renee Teppan
  • Teppan Renee
  • 25 Anni
  • 12
  • Estonia
  • Opposto
  • 26/09/1993
Scheda
Aidan Zingel
  • Zingel Aidan
  • 28 Anni
  • 11
  • Australia
  • Centrale
  • 19/11/1990
Scheda
Jan Kozamernik
  • Kozamernik Jan
  • 23 Anni
  • 4
  • Slovenia
  • Centrale
  • 24/12/1995
Scheda
Uros Kovacevic
  • Kovacevic Uros
  • 25 Anni
  • 2
  • Serbia
  • Schiacciatore
  • 06/05/1993
Scheda
VEDI TUTTI

AREA RISERVATA

Area riservata sponsor. Con foto HD, News, Statistiche, Video e tanto altro.

USERNAME PASSWORD Se non sei ancora registrato:

Breaking News

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

INSTAGRAM