Serie A1
15/05/2011

La felicità di Kaziyski, Birarelli, Raphael e Della Lunga

invia al mio Kindle
Roma, 15 maggio 2011

15052011abbraccio
La grande grinta dei gialloblu durante la serata di Roma
(foto Trabalza)

Le dichiarazioni raccolte nell'immediato post partita al Pala Lottomatica di Roma.

Matey Kaziyski:
In un momento del secondo set abbiamo pensato a un anno fa, però, abbiamo avuto il coraggio di andare avanti, di mollare nemmeno un secondo e di girare la partita in modo straordinario. Per questo e per tanti altri motivi ci meritiamo questo secondo scudetto”.

Emanuele Birarelli:Siamo stati serviti più del solito e loro credo non si aspettassero un gioco continuo al centro, onestamente sono molto soddisfatto: i ragazzi di palla alta sono stratosferici e noi spesso l’attacchiamo poco, quest’oggi però abbiamo avuto più spazio. Questa è una vittoria particolare: è uno scudetto, è contro Cuneo. Io avevo vinto il tricolore tre anni fa e sinceramente era un ricordo troppo lontano”.

Raphael:Questa sera siamo stati più bravi, in passato avevo rilasciato dichiarazioni con complimenti a Cuneo: dopo la Supercoppa e Coppa Italia, ma questa sera ci siamo meritati questo titolo. Questa vittoria la voglio dedicare a mia moglie e mio figlio che arriverà presto”.

Dore Della Lunga:Sono soddisfatto perché in una squadra del genere con due punte di diamante in posto4 è davvero una grande motivo di soddisfazione riuscire a ritagliarsi uno spazio. Personalmente poi, sono contento dei miei play off, credo di averli giocati bene, soprattutto gara 5 contro Modena che ritengo sia stata lo spartiacque per vincere lo scudetto. Oggi, invece, li abbiamo aggrediti anche se avevano loro qualche assenza, ma siccome quando abbiamo perso noi gli scudetti noi nessuno ha parlato delle nostre assenze, io non voglio rendermi conto di quelle altrui. Trento a mio avviso è la squadra più forte del mondo una stagione incredibile, irripetibile e ce lo meritiamo come persone, giocatori e staff”.

Alberto Giuliani (allenatore Bre Banca Lannutti Cuneo): Non ho nemmeno la volontà di analizzarla questa gara, secondo me siamo arrivati un po’ spremuti dalle cinque gare, con qualche problemino, merito a Trento che ha giocato molto meglio e senza problemi. Credo che la chiave sia stata un po’ quella. Non rimpiango Parodi, bensì la Coppa dei Campioni, aver saputo prima di uscire al golden set saremmo usciti al primo turno, così oggi saremmo stati sicuramente più riposati”.



Trentino Volley S.p.A.
Ufficio Stampa

Francesco Segala
Tel 0461-829939, e-mail: francesco.segala@trentinovolley.it

Altri articoli

PROSSIMA PARTITA

Trento, domenica 25 febbraio 2018 (PalaTrento)

ore 18:00 Diatec Trentino - Biosì Indexa Sora

ULTIMA PARTITA

Trento, mercoledì 21 febbraio 2018 (PalaTrento)

ore 20:30 Diatec Trentino - Tonno Callipo Vibo Valent 3 - 0

Giocatori

Oreste Cavuto
  • Cavuto Oreste
  • 22 Anni
  • 5
  • Italy
  • Schiacciatore
  • 05/12/1996
Scheda
Pier Paolo Partenio
  • Partenio Pier Paolo
  • 25 Anni
  • 15
  • Italy
  • Palleggiatore
  • 06/02/1993
Scheda
Matteo Chiappa
  • Chiappa Matteo
  • 25 Anni
  • 8
  • Italy
  • Libero
  • 06/07/1993
Scheda
Nicholas Hoag
  • Hoag Nicholas
  • 26 Anni
  • 3
  • Canada
  • Schiacciatore
  • 19/08/1992
Scheda
Daniele De Pandis
  • De Pandis Daniele
  • 34 Anni
  • 17
  • Italy
  • Libero
  • 30/06/1984
Scheda
VEDI TUTTI

RASSEGNA STAMPA

24 febbraio 2018
Sabato 24 febbraio 2018
23 febbraio 2018
Venerdì 23 febbraio 2018
22 febbraio 2018
Giovedì 22 febbraio 2018
VEDI TUTTO

AUDIO INTERVISTE

18 febbraio 2018
Lanza nel post Modena-Trento
VEDI TUTTO

AREA RISERVATA

Area riservata sponsor. Con foto HD, News, Statistiche, Video e tanto altro.

USERNAME PASSWORD Se non sei ancora registrato:

Breaking News

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

INSTAGRAM