Serie A1
14/10/2011

Trentino Diatec-Jastrzebski Wegiel 3-1: Campioni del Mondo, Campioni del Mondo, Campioni del Mondo!

invia al mio Kindle
Doha (Qatar), 14 ottobre 2011

focus sulla finale mondiale 2011

14102011KAZIYSKI
Kaziyski alza il cielo di Doha il terzo titolo iridato
della storia gialloblù: Trentino Diatec nella storia
(foto Trabalza)

Campioni del Mondo, Campioni del Mondo, Campioni del Mondo! Per il terzo anno consecutivo il titolo iridato per club resta proprietà esclusiva della Trentino Diatec, che stasera ha scritto l’ennesima pagina di storia recente della pallavolo maschile grazie al 3-1 imposto sui polacchi della Jastrzebski nella finalissima del Mondiale per Club 2011.
Nessun club, prima d’ora, era mai riuscito infatti a conquistare tre Mondiali per Club; Trento scavalca quindi Milano che fra il 1990 ed il 1992 ne aveva vinti due e contribuisce a mantenere l’albo d’oro della manifestazione a sole tinte tricolori.
E’ un successo, l’ennesimo del ciclo aperto dalla Società gialloblù nel 2008 con la vittoria del primo scudetto, ancora una volta assolutamente legittimo e meritato: come già accaduto nelle partite che assegnavano la stessa posta in palio fra 2009 e 2010 contro il Belchatow, la formazione di Stoytchev ha dominato la scena concedendo ai polacchi solo il primo set prima di prendere saldamente in mano le redini del gioco e fare il vuoto dietro di sé. Il parziale di apertura è stato quindi l’unico combattuto; lo Jastrzebski ha mostrato tutte le qualità che l’avevano portato sino alla finale ma dopo averlo vinto non è più riuscito a tenere il vertiginoso ritmo dei gialloblù che, aggiustato il muro ed il servizio, sono poi riusciti a dominare in lungo in largo il match come dimostrano i parziali.
E’ stata la partita in cui attacco e muro (a segno 14 volte) hanno fatto più di ogni altra cosa la differenza; tutti i trentini hanno infatti terminato il proprio match abbondantemente sopra il 50% a rete (eloquente il 100% di Djuric) dimostrando la grande sagacia in regia di Raphael. Strepitoso come sempre il trio di palla alta con Stokr (59%), Kaziyski (52%) e Juantorena (53%) su altissimi livelli. Al centro della rete hanno invece dominato Birarelli e Djuric, non solo con i primi tempi ma anche con i block vincenti (quattro a testa), così come in seconda linea Andrea Bari ha fatto ancora una volta la differenza con ricezioni e difesi sempre di grande livello.
La cronaca del match. La gara si apre con le formazioni tipo annunciate alla vigilia; l’inizio è nel segno dell’equilibrio sino al 6-6 poi Stokr mura Kubiak per l’8-6. I polacchi non si fanno intimorire e con Bartman prima e Lasko poi trovano prima la parità (11-11) ed in seguito il primo vantaggio della loro partita (14-16). Dopo il secondo time out tecnico un errore in attacco di Juantorena allarga il divario (14-17), ma Trento non va nella buca perché Kaziyski riporta a stretto contatto i suoi (19-19) con due attacchi spettacolari. Lo sprint per il primo parziale si protrae ai vantaggi (21-21 e 22-22, 24-24); lo Jastrzebski annulla quattro palle set ai gialloblù e poi alla terza chiude sul 29-31 per mano di Kubiak.
La Trentino Diatec prova a cambiare marcia in avvio di seconda frazione; il primo ace dell’intera partita dei campioni uscenti lo firma Djuric, offrendo lo  spunto per il 6-4. Un errore in attacco di Bartman porta il +3 alla squadra di Stoytchev (12-9). Bernardi chiama time out ma la rotazione con Kaziyski al servizio continua a funzionare tant’è vero che i gialloblù si spingono sino al +7 (16-9) grazie anche ad un muro di Raphael sul neoentrato a Nemer. Il finale di frazione è tutto nel segno di Matey che realizza un ulteriore ace ed attacchi in serie,  conducendo i propri compagni al punto del pareggio in maniera quanto mai netta (25-16).
Ci pensa sempre il capitano nel terzo set a creare il primo gap: due suoi muri vincenti valgono l’iniziale 8-5. Birarelli non vuole essere da meno e con altrettanti block porta al +5 (10-5) i gialloblù. Lo Jastrzebski reagisce con Bartman e Kubiak (10-8) ma un nuovo muro di Birarelli, un break point di Kaziyski e la rotazione al servizio di Juantorena condita da un ace diretto lo spinge di nuovo lontano (16-8). Il parziale è di quelli pesanti (6-0) e condiziona l’esito della frazione perché la squadra di Bernardi stacca completamente la spina e consente agli avversari di imporre un passivo davvero duro da digerire (25-11) con Stoytchev che alterna gli effettivi in campo.
Il copione non cambia di molto nel quarto set: la Trentino Diatec scappa immediatamente sull’8-5 poggiandosi alla voglia di break point di Juantorena. Il divario diventa sempre più ampio perché i polacchi sbagliano tantissimo e i gialloblù invece si esaltano a muro ed in attacco in fase di break point. Il secondo time out tecnico arriva sul 16-9 e sembra apparire come un finale anticipato di match. Chiude un attacco nel nuovo acquisto Djuric (25-16).

Di seguito il tabellino della finale del Mondiale per Club 2011 giocata questa sera all’Aspire Zone Hall di Doha.

Trentino Diatec-Jastrzebski Wegiel 3-1
(29-31, 25-16, 25-11, 25-16)
TRENTINO DIATEC:
Djuric 13, Raphael 1, Juantorena 15, Birarelli 9, Stokr 21, Kaziyski 20,  Bari (L); Della Lunga, Brinkman, Zygadlo, Sokolov, Colaci. All. Radostin Stoytchev.
JASTRZEBSKI:
Lasko 19, Kubiak 12, Bontje 1, Margarido 1, Bartman 11, Holmes 6, Rusek (L); Thornton, Nemer, Gawryszewski 1, Bozko. N.e. Malinowski.
ARBITRI:
Jovanovich (Serbia) e Mahmoud (Qatar).
DURATA SET:
32’, 22’, 21’, 23’; tot 1h e 38’.
NOTE:
3.000 spettatori. Trentino Diatec: 14 muri, 5 ace, 13 errori in battuta, 6 errori azione, 59% in attacco, 67% (47%) in ricezione. Jastrzebski: 3 muri, 2 ace, 17 errori in battuta, 8 errori azione, 42% in attacco, 41% (20%) in ricezione.


Trentino Volley S.p.A.
Ufficio Stampa

Francesco Segala
Tel 0461-829939, e-mail: francesco.segala@trentinovolley.it

Altri articoli

ULTIMA PARTITA

Civitanova Marche, domenica 7 maggio 2017 (EuroSuole Forum)

ore 16:30 Cucine Lube Civitanova - Diatec Trentino 3 - 1

Giocatori

Tiziano Mazzone
  • Mazzone Tiziano
  • 22 Anni
  • 5
  • Italy
  • Schiacciatore
  • 22/07/1995
Scheda
Daniele Mazzone
  • Mazzone Daniele
  • 25 Anni
  • 18
  • Italy
  • Centrale
  • 04/06/1992
Scheda
Gabriele Nelli
  • Nelli Gabriele
  • 24 Anni
  • 2
  • Italy
  • Opposto
  • 04/12/1993
Scheda
Sebastian Solé
  • Solé Sebastian
  • 26 Anni
  • 11
  • Argentina
  • Centrale
  • 12/06/1991
Scheda
Simon Van de Voorde
  • Van De Voorde Simon
  • 28 Anni
  • 12
  • Belgium
  • Centrale
  • 19/12/1989
Scheda
VEDI TUTTI

AREA RISERVATA

Area riservata sponsor. Con foto HD, News, Statistiche, Video e tanto altro.

USERNAME PASSWORD Se non sei ancora registrato:

Breaking News

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

INSTAGRAM