Trento, 05 giugno 2022

Itas Trentino Under 13 Campione Regionale, successo in rimonta sul C9 Arco Riva

L'Itas Trentino festeggia la vittoria del titolo regionale U13 dedicato alla memoria di Stefano Pandini

L’ultima Final Four regionale dei campionati giovanili della stagione 2021/22 riserva un’ulteriore soddisfazione al Settore Giovanile di Trentino Volley che, a sorpresa, questo pomeriggio ad Arco si è assicurato anche il titolo di Campione del Trentino Alto Adige nella categoria Under 13 con formula 6x6, dedicato alla memoria di Stefano Pandini.
Il successo ottenuto dalla verdissima squadra allenata da Sara Festi e Daniele Pellizzari mette il miglior sigillo possibile su una stagione che nei confini regionali ha visto il Club di via Trener vincere tutti i campionati giovanili, a partire dall’Under 12 3x3, per continuare con l’Under 12 6x6, Under 15, Under 17, Under 19 e, per ultimo solo oggi, Under 13 6x6. Quello odierno è stato in ogni caso un exploit non preventivato, visto che l’Itas Trentino arrivava all’appuntamento senza i favori del pronostico, che spettavano ai padroni di casa del C9 Arco Riva. I gardesani sono stati capaci di confermarli sino al 2-1 in proprio favore nella Finalissima, prima che i gialloblù mettessero in atto un clamoroso ribaltone che li ha portati ad imporsi al tie break e a legittimare una affermazione che avevano iniziato a preparare già in mattinata grazie la 3-0 sulla Promovolley in Semifinale.
"La nostra è stata una Final Four in crescita, come dimostra anche l'evolversi del match di questa mattina in semifinale - ha spiegato l'allenatrice Sara Festi - . In Finale invece siamo partiti alla grande, per poi calare nella parte centrale. A maggior ragione sono quindi soddisfatta della reazione della squadra che, sotto 1-2, ha trovato la forza e la lucidità per ribaltare la situazione e mantenere il vantaggio che ci eravamo costruiti già nei primi scambi del quinto set. Il nostro è un gruppo giovane, composto da Under 12; questo successo era insperato ma legittimo".
Per Trentino Volley si tratta del quarto titolo Under 13 regionale della sua storia; come accaduto per il campionato Under 12 con formula 6x6 (vinto sette giorni prima sempre ad Arco), l’assegnazione del titolo del Trentino Alto Adige conclude qui la stagione; la Federvolley non ha infatti previsto ulteriori fasi (interregionali e nazionali) per questo tipo di campionato.

Di seguito i tabellini delle due partite odierne giocate dall’Itas Trentino per la Final Four Regionale Under 13.

Semifinale
Itas Trentino-Hotel Everest Promovolley 3-0
(25-21, 25-20, 25-20)
ITAS TRENTINO: Benoni 11, Coser 18, Pitto 7, Molinari 3, Carlin 7, Stabili 3, Festi 1, Bejtula, Modena, Trentinaglia, Vicenzi, Defranceschi (L), Righi (L). All. Sara Festi.
HOTEL EVEREST PROMOVOLLEY: Arcudi, Franzinelli, Simoncelli, Santoni, Pergher, Paoli, Lanaro, Weiss, Dorigoni, Fontana, Turri, Biondani, Menestrina (L), Veltri (L). All. Antonella Petrich.
ARBITRO: Fontana di Trento.
DURATA SET: 25’, 21’, 23’; tot 1h e 8’.
NOTE: Itas Trentino: 6 muri, 10 ace, 6 errori in battuta, 4 errori azione.

Finale
C9 Arco Riva-Itas Trentino 2-3
(21-25, 25-12, 25-14, 23-25, 13-15)
C9 ARCO RIVA: Beck, Benuzzi, Bombardelli, Giovanazzi, Lutterotti, Malossini, Massari, Morandi, Mosna, Oradini, Pellegrini, Vicari, Tosi (L), Bernardis (L). All. Roberto Girardi.
ITAS TRENTINO: Benoni 13, Coser 17, Pitto 10, Molinari 5, Carlin 5, Stabili 8, Festi 2, Bejtula, Modena, Trentinaglia, Vicenzi 1, Defranceschi (L), Righi (L). All. Sara Festi.
ARBITRO: Bustreo di Tenna.
DURATA SET: 27’, 20’, 20’, 24’, 17’; tot 1h e 48’.
NOTE: Itas Trentino: 12 muri, 8 ace, 3 errori in battuta, 3 errori azione.

La rosa dell’Itas Trentino Campione Regionale Under 13 con formula 6x6 2022/23: Luan Bejutula, Giulio Benoni, Gabriele Bolognani, Gregorio Filippo Campolongo, Alessio Carlin, Andrea Francesco Coser, Giovanni Defranceschi, Lorenzo Festi, Valerio Modena, Mattia Molinari, Mattia Nichelatti, Simone Pitto, William Mario Righi, Leonardo Trentinaglia, Edoardo Stabili, Matteo Vicenzi. Allenatori: Sara Festi, Daniele Pellizzari e Deborah Gramaglia.

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa